UDC di CamporaS.Giovanni scrive ai commissari

L’UDC di Campora San Giovanni scrive ai Commissari PDF Stampa E-mail
Scritto da Segretario UDC Campora San Giovanni   
domenica, 03 maggio 2009 10:58

Campora San Giovanni

Cortese attenzione Commisari prefettizi del comune di Amantea

Vi vorrei raccontare una storia con parole molto semplici, in una regione già  martoriata come la Calabria,  

al nostro comune  non poteva capitare di peggio cioè essere commissariati per mafia. Amantea come avete potuto  ammirare e una delle più belle cittadine del litorale del basso tirreno geograficamente posizionata in un punto di eccellenza, servita da privilegi come aeroporto internazionale a pochi km, autostrada e altre infrastrutture che rendono la cittadina facilmente raggiungibile, quindi privilegiata   sia per il  turismo che per il commercio.  

La vostra illustre presenza l’avremmo gradita magari come turisti piuttosto  che come commissari, perchè ciò significa che ci sono delle questioni  spinose che hanno reso necessario l’intervento dello stato; Nessuna obiezione sul vostro operato anzi solo un plauso di elogio da me personalmente e anche dalla popolazione che  si confronta con me  quotidianamente per espormi problematiche comuni e di ordinaria amministrazione . Volevo porre alla vostra attenzione la scarsa collaborazione di persone che non  sono attente alle problematiche che gravano sulla nostra fraz. Campora san Giovanni e Amantea,persone valide che giornalmente filtrano le necessità e le problematiche che i cittadini pongono quotidianamente. In un incontro presso la sede comunale in  un colloquio avvenuto col dott. Criscuolo si è sottolineato il fatto che per il raggiungimento di  una  decorosa vivibilità e risoluzione di problematiche è necessaria la collaborazione di tutti quindi trovandomi d’accordo mi permetto di offrire la mia piena partecipazione e collaborazione gratuita per far si che il nostro paese tragga sempre maggiori miglioramenti.

Mi permetto di elencare una minima parte di alcune lacune che ho riscontrato e risolvibili secondo me  con un minimo di pragmatismo.

  1. in località Marinella quartiere molto popolato sia d’estate ma anche d’inverno e dove tra l’altro ci sono diverse attività commerciali , non si vede pulizia degli argini stradali da quasi un anno,è difficile trovare almeno 10 metri di strada percorribili senza imbattersi in buche pericolose per l’incolumità della gente ;
  2. La strada che porta ad Aiello Calabro fortemente transitata  da molte  persone è in condizione pietosa quindi molto pericolosa, si notano diverse buche e scarsa illuminazione notturna, la  segnaletica  è  carente;
  3. la zona industriale di Campora S.Giovanni   presenta al pubblico come biglietto da visita una sfilza di cassonetti della spazzatura, per non parlare anche delle strade interne poco decorose  e infestate dalle erbacce ai bordi strada e marciapiedi;
  4. La stagione estiva è ad un passo e ancora una volta ci facciamo trovare impreparati dai turisti  per quanto riguarda il problema fognature (depuratori che non reggono ai maggiori afflussi );
  5. “il lungomare” ,così denominato  da noi abitanti di Campora San Giovanni, ubicato sotto la  ferrovia  è divenuta ormai  discarica a cielo aperto e sempre percorsa da pericolose buche;
  6. il ponte vecchio  ad Oliva potrebbe servire per piacevoli passeggiate invece è chiuso sia al transito pedonale che automobilistico;
  7. Le vie che danno l’accesso alla spiaggia di Campora san Giovanni sono impraticabili per via delle mareggiate invernali ;
  8. illuminazione elettrica  attualmente si accende   quando ancora c’è l’ illuminazione solare, e si spegne a giorno inoltrato, sarebbe opportuno regolare il timer per evitare uno spreco energetico;
  9. per le vie di  Campora san Govanni si può parlare all’infinito  di vari disservizi quali marciapiedi dove le mattonelle a parti sono  mancanti oppure traballanti ;
  10. Assenze nel corso  dove sarebbe previsto, la totale mancanza di abbellimenti quali aiuole  e  verde ;
  11. Pilastri del municipio di Campora San Giovanni prossimi al crollo, bagni sotto mercato non praticabili  sia per quanto riguarda l’igiene che strutturalmente fatiscenti, mancanza di panchine nel corso e cestini per la spazzatura, pali che una volta forse reggevano insegne o cartelli sono rimasti  sparsi ovunque senza senso e utilità e risultano elementi di disturbo alla vista;
  12. la scuola media presenta all’esterno uno stato di abbandono e di degrado anche qui persistono erbacce ecc; anche i campetti di tennis e calcetto adiacenti alla scuola media sono in condizioni di degrado mentre potrebbero essere utilizzati per attività  didattiche  sportive e di aggregazione per i giovani che ormai sono disorientati  allo sbando perché nessuno da loro spazi per esprimersi;

Potrei andare ancora avanti ma per il momento voglio fermarmi qui , mi riservo per il futuro di segnalare costantemente attraverso il mio spiccato senso civico e amore verso il territorio in cui vivo per preservarlo al meglio come eredità ai miei figli. Per fare ciò  voglio coinvolgere tutta la  cittadinanza attraverso manifestazioni di educazione civica  morale e rispetto verso il prossimo e l’ambiente .

Distinti saluti 

 Segretario della sezione UDC di Campora San Giovanni  
UDC di CamporaS.Giovanni scrive ai commissariultima modifica: 2009-05-03T15:29:54+02:00da ejemeda
Reposta per primo quest’articolo

Un pensiero su “UDC di CamporaS.Giovanni scrive ai commissari

  1. Una cosa che mi da molto fastidio in questi giorni è lo sbandierare delle opere fatte durante il mandato politico, io mi chiedo come molta altra gente…quando hanno chiesto il consenso cosa credevano di andare a fare? Adesso perché si presentano col conto in mano? Chi scende in campo deve avere bene in mente che ha una missione da svolgere e lo deve fare con obbligo morale per la fiducia avuta, i lavori svolti non sono mica stati eseguiti con i soldi propri e nemmeno con il sudore della loro fronte, ma solo utilizzando soldi pubblici cioè di tutti
    Ho ascoltato con molto interesse l’intervento dell’on Gentile tenuto ad Amantea l’altra sera non ha fatto altro che parlare male dell’operato della sinistra che è al potere da 35 anni alla provincia, che fin qui condivido, ma anche lui non ha fatto cenno sui suoi programmi per il nostro collegio se non di accaparrarsi la poltrona, a mio avviso sono carenti di idee e di innovazione per rilanciare il nostro futuro economico.
    Sento parlare di turismo da oltre 20 anni ma secondo me la parola turismo non sanno proprio cos’è se domandate qualcuno più grande vi dirà che le cose funzionavano meglio, molti anni fa, Coreca era un gioiello i turisti venivano in tanti, le spiagge erano pulite, c’erano 2 discoteche, diverse balere e si organizzavano diverse manifestazioni quali i “giochi della gioventù dello scoglio di Coreca” e non c’èrano tutti i finanziamenti di cui si potrebbe disporre oggi. Se continuiamo a votare questa gente non faremo molta strada. Questa gente i soldi li ha e le vacanze le vanno a fare da tutt’altra parte,quindi figuratevi quanto interesse hanno per migliorare il nostro territorio, la loro opportunità l’hanno avuta non l’hanno saputa sfruttare,provate a darmi la vostra fiducia e coinvolgete altre persone vi dimostrerò che tutto è possibile

Lascia un commento